Contact Us

Use the form on the right to contact us.

You can edit the text in this area, and change where the contact form on the right submits to, by entering edit mode using the modes on the bottom right. 

           

123 Street Avenue, City Town, 99999

(123) 555-6789

email@address.com

 

You can set your address, phone number, email and site description in the settings tab.
Link to read me page with more information.

IMG_2892 copy-1.jpg

Chi siamo

Street Child Italia Onlus è l'associazione partner dell'organizzazione inglese Street Child, con sede a Londra, il cui obiettivo principale è quello di inserire minori vulnerabili, tra cui i bambini di strada, in un nucleo familiare che li protegga e assicurare loro l’accesso a un’istruzione sicura e di qualità.

Dal 2008 Street Child lavora in Sierra Leone, creando opportunità educative per alcuni dei bambini più vulnerabili al mondo, quelli che dipendono dalla strada per la loro sopravvivenza. Lavorando a stretto contatto con il nostro staff locale, l’organizzazione è cresciuta notevolmente: partendo dalla gestione di un progetto a supporto di 100 bambini a Tambakha, a nord della Sierra Leone, Street Child si è stabilita nel paese fino a diventare una delle ONG più attive, con un ufficio in ogni città e più di 40.000 beneficiari.

Negli anni seguenti Street Child ha attivato progetti anche in Liberia e Nepal. 

 

LEGGI IL BILANCIO SOCIALE 2016 DI STREET CHILD ITALIA

C2i8QUTWgAE1y-O.jpg

PROGRAMMA RURALE 

Attraverso un intervento diretto garantiamo l’accesso all’istruzione in alcune delle zone più povere e isolate del mondo, luoghi in cui spesso si riscontra la più totale assenza di strutture scolastiche formali. Seguendo un approccio olistico, prevediamo:

  • formazione insegnanti;

  • costruzione di strutture scolastiche;

  • creazione di “banche dei semi” che, attraverso un meccanismo di microcredito e risparmio, garantiscono l’autonomia e la sostenibilità economica delle scuole nel lungo periodo;

  • sensibilizzazione all’interno delle comunità riguardo all’importanza dell’istruzione.

PROGRAMMA URBANO

Assistiamo i bambini di strada, rimuovendo le barriere sociali ed economiche che impediscono loro di avere accesso a un’istruzione di base. Operiamo attraverso:

  • assistenza socio-psicologica

  • ricollocamento dei minori e mediazione con le famiglie affidatarie;

  • programma Family Business Scheme per il sostegno alle famiglie più povere nell’avviamento di un’attività stabile per permettere loro di mandare i figli a scuola.

Così facendo miriamo ad abbattere uno degli ostacoli principali all’istruzione: la povertà cronica delle famiglie.

 

Clicca qui per saperne di più sui nostri programmi.


DOVE LAVORIAMO

sierraleone.jpg

SIERRA LEONE

Quando Street Child ha iniziato a lavorare in Sierra Leone, nel 2008, il paese era considerato il più povero del mondo. In pochi anni abbiamo costruito una grande presenza sul territorio: attraverso la collaborazione con i partner locali -responsabili dell’implementazione dei progetti e lavorano a stretto contatto con le comunità e le autorità locali- in poco tempo siamo diventati l’organizzazione più presente e strutturata sul territorio.

Le nostre ricerche hanno mostrato che quasi 50.000 bambini in Sierra Leone dipendono dalla strada per la loro sopravvivenza. Molti di loro addirittura ci vivono, e sono a forte rischio di abusi, lavoro minorile, microcriminalità e prostituzione.

In soli cinque anni, abbiamo ricongiunto circa 2000 bambini di strada alle loro famiglie e abbiamo inserito più di 30.000 bambini nel sistema educativo del Paese.

Resta però ancora moltissimo da fare: sono ancora più di 300.000 i bambini senza accesso all’istruzione. La situazione è spesso ancora più grave nelle zone rurali, in cui c’è poca o nessuna possibilità di spezzare il ciclo della povertà.

 

liberia.jpg

LIBERIA

Dal 2012, Street Child ha condotto diverse ricerche allo scopo di identificare quali paesi dell'Africa Occidentale necessitano maggiormente di aiuto e dello sviluppo di un modello simile a quello implementato in Sierra Leone. Nel 2013 abbiamo lanciato il nostro primo progetto in Liberia, sostenendo e aiutando i bambini di Monrovia.

La situazione della Liberia è molto simile a quella in Sierra Leone: circa l’84% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà e il paese presenta uno dei tassi di iscrizione alla scuola primaria più bassi del mondo (49,3% rispetto alla media sub-sahariana del 76%). Anche se il numero esatto non è noto, anche in Liberia il numero di bambini di strada è estremamente alto.

Street Child lavora attualmente con Street Child of Liberia (SCoL), una ONG locale accreditata, per offrire un programma nella capitale, Monrovia. Il team ha lavorato con 200 bambini di strada, riunendoli alle proprie famiglie e riportandoli a scuola.

Scopri di più sul nostro impegno nello scenario post-ebola. 

NEPAL

Il 25 aprile 2015, il Nepal è stato colpito da un terribile terremoto seguito da varie scosse di assestamento. Una grande parte del paese è stata trasformata in macerie. È stato stimato che più di 1 milione di bambini hanno dovuto abbandonare la scuola a seguito del terremoto, che ha distrutto o rovinato più di 50.000 aule scolastiche.

Nel maggio del 2015, come riconoscimento della risposta efficace e rapida data da Street Child alla crisi di Ebola in Africa dell’ovest, L'UNICEF ci ha chiesto di intevenire, nominandoci organizzazione leader nel campo dell'istruzione in Okhaldhunga, uno dei distretti toccati dal terremoto più difficili da raggiungere. Lavorando con partner locali, Street Child è intervenuta costruendo 40 scuole temporanee e 24 infrastrutture WASH (Water, Sanitation and Hygiene) per 3200 bambini in Okhaldhunga.

Inoltre, abbiamo aiutato a fornire una formazione specializzata agli insegnanti, permettendo loro di sostenere gli studenti che avevano conosciuto forti traumi a causa del terremoto e delle sue conseguenze. Scopri di più sul nostro lavoro in Nepal. 

nigeria

NIGERIA

Attualmente sono circa 3 milioni i bambini che hanno bisogno di istruzione e sostegno urgente nel nord-est della Nigeria. Dal 2009, gruppi di ribelli armati hanno condotto attacchi contro le comunità della zona, costringendo più di 2 milioni di persone ad abbandonare le proprie case. Il settore dell’istruzione è uno degli obiettivi principali: centinaia di scuole sono state distrutte e tantissimi insegnanti sono stati uccisi.

Per questo il nostro intervento sul territorio è così importante.  Street Child vuole agire ora, creando spazi sicuri in cui i bambini possano studiare. Come sempre, non possiamo farlo senza il vostro sostegno. Abbiamo bisogno di raccogliere almeno 100.000 sterline per avviare il nostro nuovo programma in Nigeria e aiutare migliaia di bambini colpiti dal conflitto. Scopri di più. 


COMITATO DIRETTIVO

MARCELLO VIOLA - Presidente Specializzato in Relazioni Internazionali alla Sapienza di Roma, nel corso della sua carriera ha collaborato con diverse ONG tra cui Oxfam e ECPAT e fatto esperienze internazionali di volontariato e formazione sul tema della tutela dei minori. Dal 2014, entra in contatto con Sreet Child Italia e si occupa principalmente di fundraising presso l'ufficio di Londra e dell'implementazione e monitoraggio sul campo dei programmi per gli Orfani dell'Ebola. Da settembre 2015 vive e lavora in Sierra Leone nel ruolo di Programme Support Officer. Contatta Marcello: marcello@street-child.co.uk

MARCELLO VIOLA - Presidente

Specializzato in Relazioni Internazionali alla Sapienza di Roma, nel corso della sua carriera ha collaborato con diverse ONG tra cui Oxfam e ECPAT e fatto esperienze internazionali di volontariato e formazione sul tema della tutela dei minori. Dal 2014, entra in contatto con Sreet Child Italia e si occupa principalmente di fundraising presso l'ufficio di Londra e dell'implementazione e monitoraggio sul campo dei programmi per gli Orfani dell'Ebola.

Da settembre 2015 vive e lavora in Sierra Leone nel ruolo di Programme Support Officer.

Contatta Marcello: marcello@street-child.co.uk

FEDERICA POLSELLI - Tesoriere Laureata in Mediazione Linguistica e in Innovazione e Sviluppo con due tesi sperimentali sulla questione indigena brasiliana e sulla Goverance dei processi di sviluppo locale e l’analisi delle iniziative della Cooperazione Italiana in Mozambico. Nel 2012 si trasferisce in Angola, presso l’Ambasciata Italiana e inizia a lavorare come Addetta alla Cooperazione Italiana monitorando i progetti di sviluppo. Nel 2014, lavora con Unicef Angola come fotografa e nel settore Comunicazione per campagne di sensibilizzazione (vaccinazione, diritto allo studio e salute dei minori).  Contatta Federica: federica.polselli@street-child.it

FEDERICA POLSELLI - Tesoriere

Laureata in Mediazione Linguistica e in Innovazione e Sviluppo con due tesi sperimentali sulla questione indigena brasiliana e sulla Goverance dei processi di sviluppo locale e l’analisi delle iniziative della Cooperazione Italiana in MozambicoNel 2012 si trasferisce in Angola, presso l’Ambasciata Italiana e inizia a lavorare come Addetta alla Cooperazione Italiana monitorando i progetti di sviluppo. Nel 2014, lavora con Unicef Angola come fotografa e nel settore Comunicazione per campagne di sensibilizzazione (vaccinazione, diritto allo studio e salute dei minori). 

Contatta Federica: federica.polselli@street-child.it

LORENZO CARROZZA Laureato in Lettere e Filosofia a Roma,  e specializzato in Development Studies presso la School of Oriental and African Studies (SOAS) di Londra. Dopo aver lavorato come consigliere politico per il Presidente dell’Assemblea Parlamentare dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE), diventa collaboratore parlamentare presso la Commissione ambiente della Camera dei deputati. Contatta Lorenzo: lorenzo.carrozza@street-child.it

LORENZO CARROZZA

Laureato in Lettere e Filosofia a Roma,  e specializzato in Development Studies presso la School of Oriental and African Studies (SOAS) di Londra. Dopo aver lavorato come consigliere politico per il Presidente dell’Assemblea Parlamentare dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE), diventa collaboratore parlamentare presso la Commissione ambiente della Camera dei deputati.

Contatta Lorenzo: lorenzo.carrozza@street-child.it

FRANCESCO IOZZI Laureato in Relazioni Internazionali all'Università Roma Tre con una tesi sul concetto di decrescita felice e le possibili alternative efficienti e sostenibili per evitare il sovrasfruttamento delle risorse collettive. Nel 2015 va in Ecuador per lavorare nell’area di progettazione e comunicazione della Union de los Afectados por Texaco, organizzazione che difende le vittime della contaminazione petrolifera nell’Amazzonia ecuadoriana. Sempre vicino alle tematiche ambientali, in particolare all’educazione all’ambiente, è anche vicepresidente di un comitato cittadino per la riqualificazione di un parco urbano nella città di Roma. 

FRANCESCO IOZZI

Laureato in Relazioni Internazionali all'Università Roma Tre con una tesi sul concetto di decrescita felice e le possibili alternative efficienti e sostenibili per evitare il sovrasfruttamento delle risorse collettive. Nel 2015 va in Ecuador per lavorare nell’area di progettazione e comunicazione della Union de los Afectados por Texaco, organizzazione che difende le vittime della contaminazione petrolifera nell’Amazzonia ecuadoriana. Sempre vicino alle tematiche ambientali, in particolare all’educazione all’ambiente, è anche vicepresidente di un comitato cittadino per la riqualificazione di un parco urbano nella città di Roma. 

GIULIA FERRARA Dottore di Ricerca in Sociologia e Scienze Sociali presso l’Università La Sapienza di Roma. Dal 2009 collabora con l’Istituto di Ricerche Internazionali Archivio Disarmo nel ruolo di Junior Project Manager nei settori dell’educazione alla pace e allo sviluppo, cooperazione ed immigrazione.  Contatta Giulia: giulia.ferrara@street-child.it

GIULIA FERRARA

Dottore di Ricerca in Sociologia e Scienze Sociali presso l’Università La Sapienza di Roma.

Dal 2009 collabora con l’Istituto di Ricerche Internazionali Archivio Disarmo nel ruolo di Junior Project Manager nei settori dell’educazione alla pace e allo sviluppo, cooperazione ed immigrazione

Contatta Giulia: giulia.ferrara@street-child.it


COLLABORA CON NOI

Street Child Italia Onlus è sempre alla ricerca di volontari motivati ed entusiasti che vogliano fare esperienza insieme a noi. Se condividi la nostra causa e ti piacerebbe collaborare con un team giovane e internazionale scrivici a info@street-child.it e facci sapere come vorresti o potresti aiutarci.

Offriamo diverse posizioni per svolgere un tirocinio nei nostri uffici di Londra e Barcellona.