Contact Us

Use the form on the right to contact us.

You can edit the text in this area, and change where the contact form on the right submits to, by entering edit mode using the modes on the bottom right. 

           

123 Street Avenue, City Town, 99999

(123) 555-6789

email@address.com

 

You can set your address, phone number, email and site description in the settings tab.
Link to read me page with more information.

Road 91 - Bo to Makeni-5835.jpg

Dove Lavoriamo

DOVE LAVORIAMO

sierraleone.jpg

SIERRA LEONE

Quando Street Child ha iniziato a lavorare in Sierra Leone, nel 2008, il paese era considerato il più povero del mondo. In pochi anni abbiamo costruito una grande presenza sul territorio: attraverso la collaborazione con i partner locali -responsabili dell’implementazione dei progetti e lavorano a stretto contatto con le comunità e le autorità locali- in poco tempo siamo diventati l’organizzazione più presente e strutturata sul territorio.

Le nostre ricerche hanno mostrato che quasi 50.000 bambini in Sierra Leone dipendono dalla strada per la loro sopravvivenza. Molti di loro addirittura ci vivono, e sono a forte rischio di abusi, lavoro minorile, microcriminalità e prostituzione.

In soli cinque anni, abbiamo ricongiunto circa 2000 bambini di strada alle loro famiglie e abbiamo inserito più di 30.000 bambini nel sistema educativo del Paese.

Resta però ancora moltissimo da fare: sono ancora più di 300.000 i bambini senza accesso all’istruzione. La situazione è spesso ancora più grave nelle zone rurali, in cui c’è poca o nessuna possibilità di spezzare il ciclo della povertà.

 

liberia.jpg

LIBERIA

Dal 2012, Street Child ha condotto diverse ricerche allo scopo di identificare quali paesi dell'Africa Occidentale necessitano maggiormente di aiuto e dello sviluppo di un modello simile a quello implementato in Sierra Leone. Nel 2013 abbiamo lanciato il nostro primo progetto in Liberia, sostenendo e aiutando i bambini di Monrovia.

La situazione della Liberia è molto simile a quella in Sierra Leone: circa l’84% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà e il paese presenta uno dei tassi di iscrizione alla scuola primaria più bassi del mondo (49,3% rispetto alla media sub-sahariana del 76%). Anche se il numero esatto non è noto, anche in Liberia il numero di bambini di strada è estremamente alto.

Street Child lavora attualmente con Street Child of Liberia (SCoL), una ONG locale accreditata, per offrire un programma nella capitale, Monrovia. Il team ha lavorato con 200 bambini di strada, riunendoli alle proprie famiglie e riportandoli a scuola.

Scopri di più sul nostro impegno nello scenario post-ebola. 

a29f4bb4-8bfa-4f52-9140-d6d945b2fe49.jpg

NEPAL

Il 25 aprile 2015, il Nepal è stato colpito da un terribile terremoto seguito da varie scosse di assestamento. Una grande parte del paese è stata trasformata in macerie. È stato stimato che più di 1 milione di bambini hanno dovuto abbandonare la scuola a seguito del terremoto, che ha distrutto o rovinato più di 50.000 aule scolastiche.

Nel maggio del 2015, come riconoscimento della risposta efficace e rapida data da Street Child alla crisi di Ebola in Africa dell’ovest, L'UNICEF ci ha chiesto di intevenire, nominandoci organizzazione leader nel campo dell'istruzione in Okhaldhunga, uno dei distretti toccati dal terremoto più difficili da raggiungere. Lavorando con partner locali, Street Child è intervenuta costruendo 40 scuole temporanee e 24 infrastrutture WASH (Water, Sanitation and Hygiene) per 3200 bambini in Okhaldhunga.

Inoltre, abbiamo aiutato a fornire una formazione specializzata agli insegnanti, permettendo loro di sostenere gli studenti che avevano conosciuto forti traumi a causa del terremoto e delle sue conseguenze. Scopri di più sul nostro lavoro in Nepal. 

Nigeria.png

NIGERIA

Attualmente sono circa 3 milioni i bambini che hanno bisogno di istruzione e sostegno urgente nel nord-est della Nigeria. Dal 2009, gruppi di ribelli armati hanno condotto attacchi contro le comunità della zona, costringendo più di 2 milioni di persone ad abbandonare le proprie case. Il settore dell’istruzione è uno degli obiettivi principali: centinaia di scuole sono state distrutte e tantissimi insegnanti sono stati uccisi.

Per questo il nostro intervento sul territorio è così importante.  Street Child vuole agire ora, creando spazi sicuri in cui i bambini possano studiare. Come sempre, non possiamo farlo senza il vostro sostegno. Abbiamo bisogno di raccogliere almeno 100.000 sterline per avviare il nostro nuovo programma in Nigeria e aiutare migliaia di bambini colpiti dal conflitto. Scopri di più.