Uno sguardo al 2017

Il 2017 è stato un grande anno per Street Child. Ecco una rapida panoramica di questo anno produttivo ed entusiasmante. Nel 2017, Street Child ha ottenuto quanto segue:

  Sierra Leone   - 400 aule rinnovate  - Libri, penne e matite distribuiti a 11.000 bambini   - 80.000 pasti distribuiti alle vittime delle inondazioni e frane a Freetown  - 225 aule costruite insieme a Catholic Relief Services, World Vision e DfID

Sierra Leone

- 400 aule rinnovate

- Libri, penne e matite distribuiti a 11.000 bambini 

- 80.000 pasti distribuiti alle vittime delle inondazioni e frane a Freetown

- 225 aule costruite insieme a Catholic Relief Services, World Vision e DfID

  Nigeria   - Primo istituto scolastico temporaneo costruito in Nigeria  - 10 insegnanti formati per l'educazione primaria   - Materiale didattico fornito a 300 bambini  - 1.330 famiglie supportate per avviare o espandere un'impresa familiare  I risultati ottenuti dimostrano come questo sistema possa essere in grado di fare ancora molta nel 2018, almeno per altri 23.000 bambini

Nigeria

- Primo istituto scolastico temporaneo costruito in Nigeria

- 10 insegnanti formati per l'educazione primaria 

- Materiale didattico fornito a 300 bambini

- 1.330 famiglie supportate per avviare o espandere un'impresa familiare

I risultati ottenuti dimostrano come questo sistema possa essere in grado di fare ancora molta nel 2018, almeno per altri 23.000 bambini

  Liberia   - il progetto "corso di apprendimento intensivo" ha portato 2000 bambini entro due mesi all'apprendimento del materiale didattico  - il governo liberiano ha assegnato altre 11 scuole al progetto Partnership Schools Liberia (PSL). Inoltre, a seguito del nostro lavoro abbiamo ricevuto una valutazione molto positiva.

Liberia

- il progetto "corso di apprendimento intensivo" ha portato 2000 bambini entro due mesi all'apprendimento del materiale didattico

- il governo liberiano ha assegnato altre 11 scuole al progetto Partnership Schools Liberia (PSL). Inoltre, a seguito del nostro lavoro abbiamo ricevuto una valutazione molto positiva.

  Nepal   - 486 aule costruite  - 239 insegnanti formati nelle aree colpite dai terremoti  - "Brick Kilns", la prima scuolaaperta (abbiamo in programma di costruirne altre 5!)  - lancio del progetto nella comunità di Musahar, dove aiutiamo le ragazze a tornare a scuola (solo il 4% delle ragazze può leggere e scrivere)

Nepal

- 486 aule costruite

- 239 insegnanti formati nelle aree colpite dai terremoti

- "Brick Kilns", la prima scuolaaperta (abbiamo in programma di costruirne altre 5!)

- lancio del progetto nella comunità di Musahar, dove aiutiamo le ragazze a tornare a scuola (solo il 4% delle ragazze può leggere e scrivere)

Non avremmo potuto realizzare tutto questo senza il tuo aiuto, grazie. Verso un 2018 ancora più sorprendente!

Marcello Viola